Chi non sogna un addome piatto e scolpito? Più un sogno per tanti che si scontra con l’immagine riflessa allo specchio di una pancetta incipiente a cui fanno da cornice due belle ‘maniglie’ adipose, altro che dell’amore! Eliminare questi surplus di grasso in eccesso proprio nei punti dove non dovrebbero essere richiede un impegno e una costanza che non sono da tutti. Certo, una buona cintura massaggiante e dimagrante può aiutare e non poco, ma bisogna parallelamente accompagnare in parallelo il trattamento con un’alimentazione sana e bilanciata, attenta ai grassi e alleata della cintura. Il problema di una pancetta che rischia di compromettere la prova costume è un lavoro di squadra fra cintura, dieta e attività fisica, solo chi si mette in moto su più fronti potrà gustarsi l’ambito traguardo di un addome senza un filo di grasso.

Ma torniamo alle cinture per dimagrire, che promettono – metro alla mano – l’assottigliamento di qualche centimetro del giro vita e uno sgonfiamento progressivo dei cuscinetti di ‘lievito’ adiposo che stazionano impietosamente sui fianchi, quel che si dice una lotta spietata al grasso localizzato per un vitino da mannequin. Ma attenzione a non strafare, perché in agguato possono sempre manifestarsi patologie più o meno latenti sdoganate da trattamenti dimagranti più o meno oculati. Intanto una dieta equilibrata, su consulto di esperti nutrizionisti, ed anche nella scelta della cintura massaggiante, per quanto non abbia particolari controindicazioni, sarebbe sempre meglio chiedere un parere al medico di base o a chi ‘mastica’ la materia.

Informarsi, sempre e comunque, insomma per valutare a fondo i possibili rischi collaterali.

 

Si fa presto a farsi abbagliare da uno spot, quando si tratta di sperimentare questi prodotti sulla propria pelle è sempre bene atterrare sul morbido, nel senso di valutare con attenzione la qualità dell’accessorio, interrogarsi sulle sue funzionalità senza voli pindarici e chiedersi, soprattutto, cos’è una cintura o fascia per dimagrire, come e se funziona, e fino a che punto. Ormai lo sanno anche i bambini che la cintura massaggiante per dimagrire è uno strumento elettrico che si avvolge a mo’ di fascia in vita e funziona mediante il meccanismo dell’elettrostimolazione che genera piccoli e brevi impulsi elettrici il cui ruolo è stirare e rilasciare i muscoli producendo la loro contrazione.