Quando si acquista un casco per moto si rischia spesso di perdere la bussola, bombardati da pubblicità off e on line che più che aiutare confondono. Il rischio è di comprare un modello senza averne piena consapevolezza delle sue performance e caratteristiche. Male, perché un casco va scelto in modo oculato, trattandosi di un protettore insostituibile dalla cui qualità può dipendere la nostra incolumità. Non c’è nulla di scontato nella scelta di un casco per moto. Tutti i dettagli vanno esaminati con attenzione, partendo dal tipo di casco, che può essere integrale, jet o modulare, ma anche da cross o da turismo. Tutto dipende dalle abitudini del motociclista e dal tipo di viaggi che è abituato a fare. Se già è conoscitore della materia, per esperienza e passione, saprà già destreggiarsi, ma per un neofita dire jet o integrale può essere già un problema indecifrabile. Vediamo di fare chiarezza.

Ogni casco è ideale solo per certi tipi di viaggi, non per tutti. Per spostamenti cittadini o brevi tragitti in modo, ad esempio, il casco più indicato è il Jet, ottimo anche d’estate in quanto semiaperto e adatto, quindi, a respirare aria fresca a pieni polmoni in corsa. Cosa che non è possibile con il casco integrale, che però è più protettivo avendo una calotta che avvolge la testa a 360 gradi ed è sicuramente il più indicato per viaggi di lunga portata anche ad alta velocità. Nei caschi jet e semi jet è possibile trovare spesso dei visierini parasole forniti al momento dell’acquisto, che si rivelano particolarmente utili nelle giornate più assolate quando i raggi accecanti possono fare brutti scherzi alla vista.

A differenza del jet, come dicevamo poc’anzi, il casco integrale offre un livello di protezione più alto e grazie ai materiali utilizzati nei modelli più recenti sono leggeri e aerodinamici, oltre che perfettamente isolanti. C’è poi anche il casco modulare dotato di mentoniera regolabile per viaggi turistici e a corto raggio. Per quanto riguarda il capitolo omologazione questi caschi godono di una doppia certificazione che li rende trasformabili, all’occorrenza, in jet o integrale, una sorta di modello ibrido funzionale in ogni circostanza. Per avere un quadro più esaustivo dei migliori caschi per moto in commercio si può consultare il sito www.cascomigliore.it