Spesso si tende a pensare che quando si hanno capelli trattati chimicamente in qualunque modo, come ad esempio nel caso di capelli tinti di frequente, magari anche solo per coprire i capelli bianchi e tornare al proprio colore naturale, non sia possibile o non sia consigliato utilizzare una piastra per capelli. In realtà, anche nel caso di un modello base e senza caratteristiche particolari di piastre per capelli, una piastra per capelli risulta meno pericolosa per i capelli di una lisciatura operata con spazzola ed asciugacapelli, in quanto il passaggio della piastra avviene una volta e senza un elevato stress per i capelli, mentre una spazzola viene passata più volte, tirando e stressando i capelli, specialmente se trattati.

Innanzitutto, è importante valutare la qualità della tinta utilizzata per colorare i propri capelli: è sempre meglio affidarsi ad un salone di professionisti e a personale qualificato, ma anche acquistando le cosiddette tinte fai-da-te, ovvero quelle da posare in completa autonomia a casa propria, è bene scegliere sempre preparati con ingredienti il più possibile naturali, che siano poco aggressivi sulla cute e sui capelli, che non contengano ammoniaca, ad esempio, e che abbiano comunque una buona durata senza indebolire o danneggiare i capelli. Un altro utile consiglio è quello di seguire a curare i propri capelli anche dopo la tinta, con shampoo specifici per i capelli colorati o trattati, per il proprio tipo base di capelli, siano questi lisci, ricci, grassi o più tendenti alla secchezza, balsami e maschere volte a preservare la salute a la qualità dei capelli.

I capelli tinti tendono ad essere più sensibili al calore, ed è quindi bene preferire un modello di piastra per capelli per cui sia possibile regolare la temperatura, in modo da evitare temperature molto alte, specialmente se con un utilizzo molto frequente. È possibile inoltre scegliere modelli con caratteristiche volte a proteggere i capelli, come ad esempio piastre in titanio o alla tormalina, che possano essere infuse con cheratina o molecole simili, o che utilizzino la tecnologia ad infrarossi per propagare il calore, in modo che la parte esterna e trattata dei capelli non venga direttamente a contatto con il calore, proteggendo ed allungando anche la vita della tinta stessa. Tutti i modelli di piastre per capelli sono disponibili sul sito linkato.